TORTA A TRE STRATI AL LIMONE CON VIOLE DEL PENSIERO

Questa torta a tre strati al limone viene realizzata in tre step: la base della torta, la farcitura al limone e la glassa! La crema al limone che usiamo per la farcitura deve raffreddare qualche ora in frigorifero, quindi vi consiglio di prepararla per prima, magari anche il giorno prima.

Ho sempre voluto fare una torta decorata con fiori freschi. Ho ammirato delle creazioni meravigliose in molti blog. Così, appena ho avuto un po’ di tempo ho provato a realizzarne qualcuna anch’io. Mi piace l’idea dei fiori freschi sulla torta per diversi motivi:

  1. Quale ragazza non vuole ricevere dei fiori? Danno sempre un tocco di romanticismo che anche sulla torta non guasta mai…
  2. L’azienda agricola da cui mi servo abitualmente, produce fiori utilizzando metodi naturali (come l’olio di aglio, chiodi di garofano e rosmarino per tenere a bada gli insetti), non usa pesticidi, quindi li posso utilizzare tranquillamente sulle mie torte.
  3. Ho desiderato i fiori tutto l’inverno, ed ora che è arrivata la primavera mi sbizzarrisco con i colori e i profumi dei fiori freschi
  4. Penso che metteranno allegria anche a voi, vi piaceranno davvero!

Ho pensato quindi a questa deliziosa torta a tre strati al limone per darvi un’idea di come decorare con splendidi fiori. Ho utilizzato qui l’accoppiamento limone e menta, che secondo me sta proprio bene, e le viole del pensiero: stupende. Ho aromatizzato leggermente la torta e la glassa con il limone, lasciando un sapore non troppo travolgente, creando invece una crema al limone dal sapore più deciso.

torta 3 strati al limone

Il risultato è stato una torta deliziosa con una glassa di meringa svizzera ricca e cremosa. Penso che sia la torta più gustosa che abbia mai creato.

Quando l’ho servita alla mia famiglia, erano un po’ scettici sul mangiare i fiori (specialmente i ragazzi). Ne ho messo uno su ogni fetta. Sono stati d’accordo con me nel dire che i fiori hanno reso la torta davvero speciale. Mia madre ha detto addirittura che sembrava una mini torta nuziale (per la mamma le cose fatte dai figli sono sempre le migliori!)

Ecco quindi una splendida torta a strati ricoperta di fiori freschi e commestibili.

Torta a tre strati al limone
Ingredienti
Per la base:
  • 500 g di farina di farina 00
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 8 g di bicarbonato di sodio
  • 1 pizzico di sale
  • 125 g di burro a temperatura ambiente
  • 250 g di zucchero
  • 2 uova a temperatura ambiente
  • 2 bustine di zucchero vanigliato
  • 1 cucchiaino di aroma di limone
  • 250 ml di yogurt bianco o al limone
Per la crema:
  • 4 tuorli d'uovo
  • 125 g zucchero
  • 60 ml succo di limone
  • qb scorza grattugiata di un limone
  • 120 g burro a pezzetti a temperatura ambiente
Per la glassa:
  • 6 albumi
  • 100 ml acqua
  • 375 g di zucchero
  • 2 bustine di zucchero vanigliato
  • 420 g burro tagliato a pezzetti a temperatura ambiente
  • 1 cucchiaino di aroma di limone
Per il decoro:
  • Foglie di menta
  • fiori freschi assicuriamoci che i fiori siano privi di pesticidi
Istruzioni
Per fare la torta:
  1. Ungi e infarina tre teglie da 15 cm di diametro (o una sola abbastanza alta da poter creare una torta da tagliare in tre strati). Preriscalda il forno a 150°C.
  2. In una ciotola setaccia la farina e il lievito.
  3. Aiutandoti con un frullatore elettrico, lavora il burro e lo zucchero fino a quando non ottieni un composto cremoso.
  4. Aggiungi ora le uova, una alla volta, lavorando bene dopo ogni aggiunta, per ottenere un impasto spumoso.
  5. Unisci ora lo zucchero vanigliato e l’aroma di limone.
  6. Riduci ora la velocità del frullatore e aggiungi circa metà della miscela di farina e lievito, mescolando fino a che non sia ben amalgamato.
  7. Aggiungi quindi, sempre lavorando lentamente lo yogurt.
  8. È il momento di aggiungere il resto della farina e mescolare fino a quando non abbiamo un impasto bello cremoso.
  9. Versa quindi l’impasto uniformemente nelle tre teglie, cercando di suddividerlo in maniera abbastanza equa.
  10. Cuoci in forno preriscaldato fino a doratura, circa 30 minuti, utilizza sempre lo spiedino per verificare la cottura delle torte (se hai deciso di cuocere la tua torta in un’unica teglia alta, tieni presente che il tempo di cottura aumenterà di qualche minuto, saranno necessari anche 10 minuti in più… aiutati sempre con lo spiedino).

  11. Togli dal forno e lascia raffreddare le torte nelle teglia per 15-20 minuti prima di trasferirle su una griglia per terminare il raffreddamento.

  12. Assicurati che le torte siano completamente fredde prima di cominciare la farcitura.

Per la crema:
  1. Con una frusta a mano, in un recipiente adatto ad essere scaldato a bagnomaria, lavora i tuorli con lo zucchero

  2. Continuando a lavorare aggiungi la scorza e il succo di limone
  3. Cuoci bagnomaria per circa 10/15 minuti, fino a quando si sarà addensato

  4. Aggiungi ora il burro, un pezzetto alla volta, continuando a mescolare, aspetta che il primo pezzetto sia sciolto prima di aggiungerne un altro
  5. Passa la crema al limone attraverso un setaccio, per eliminare eventuali grumi e renderla più liscia
  6. Copri con uno strato di pellicola per alimenti, bada che sia perfettamente aderente alla superficie per evitare che si formi una patina
  7. Lascia raffreddare 2/3 ore in frigorifero
Per la glassa:
  1. Metti l’acqua in una padella sul fornello e riscaldala fino a quando non arriva a bollore.
  2. Nella ciotola della planetaria lavora con le fruste gli albumi, lo zucchero e lo zucchero vanigliato.
  3. Versa a filo l'acqua calda e continua a lavorare, finché lo zucchero è sciolto.

  4. Otterrai un impasto molto denso e lucido (ci vorranno circa 10 minuti). La ciotola ora dovrebbe essersi raffreddata.

  5. Abbassa, a questo punto la velocità delle fruste e aggiungi il burro a pezzetti, uno alla volta, mescolando bene prima di aggiungere un altro pezzo. A questo punto la glassa può sembrare un po’ grumosa, ma non spaventarti. Continua a mescolare e diventerà liscia.
  6. In ultimo aggiungi l’aroma di limone
  7. La tua glassa è pronta
Per assemblare la torta:
  1. Metti un po' di glassa sul tuo porta torta o su un piatto. Servirà per fare aderire meglio la torta.
  2. Disponi al centro il primo strato di torta.
  3. Crea un anello di glassa attorno al bordo. Servirà per trattenere la crema all’interno ed evitare che coli lungo la torta per via del peso degli strati e darà al tempo stesso il colore chiaro ai bordi della tua torta.
  4. Riempi l'anello con metà della crema di limone.
  5. Metti un altro strato di torta sopra e ripeti il processo di farcitura.
  6. Metti l'ultimo strato di torta in alto.
  7. Lascia riposare la torta nel congelatore per circa 10-15 minuti.
  8. Aggiungi un po’ di glassa ai bordi per riempire eventuali spazi tra gli strati e liscia il tutto con l’aiuto di una spatola, otterrai un effetto a vista, come le torte nude (puoi anche mettere uno strato più abbondante di crema da lisciare per avere invece una torta con i bordi bianchi).

  9. Crea un abbondante strato di glassa sulla superficie della torta, puoi lisciarlo con una spatola o rigarlo con una di quelle dentate.

  10. Decora la parte superiore con foglie di menta e viole del pensiero.

  11. Buon appetito!!

 

Avrete notato che ho cotto le torte a temperatura bassa: questo evita che si gonfino disomogeneamente creando il fastidioso effetto cupola. Potete variare i fiori nel decoro secondo la vostra fantasia. Io consiglio di verificare sempre che siano commestibili, privi di pesticidi e di posizionarli all’ultimo sulla torta per evitare che appassiscano.

scegli tra i migliori prodotti per dolci

visita lo shop online

Lascia un commento