Sorbetto al limone

Per la sua delicatezza, il sorbetto al limone è considerato un dolce freddo al cucchiaio leggero: acqua, limone e zucchero sono infatti i tre ingredienti per ottenerlo. Il suo nome deriva dall’arabo “sherbeth” che significa “bibita rinfrescante” e dal verbo latino “sorbeo” (=succhiare).

Anche se spesso erroneamente accostato alla granita e alla gramolata (ottenuta dall’unione di ghiaccio finemente tritato e sciroppo di zucchero), il sorbetto si differenzia per la consistenza della grana che essendo più fine è molto più simile al gelato, infatti é stato identificato come il precursore del gelato alla frutta per la sua cremosità.

Oltre ad essere servito con una pallina di gelato si narra che un pescatore nativo di Aci Trezza avesse scoperto un metodo di refrigerazione per ammorbidirlo: la possibilità di unire la neve al sale marino ottenendo una miscela eutettica in grado di raffreddare subito il ghiaccio.

Ideale da consumare in estate per l’effetto notoriamente dissetante dell’agrume protagonista di questa ricetta, il sorbetto di limone e’ anche una merenda gradevole per un’ottima pausa rinfrescante.

Spesso servito come ammazzacaffè, nelle corti italiane all’epoca del Medioevo veniva servito come spezzafame per separare il gusto di pietanze a base di carne e di pesce, di cui elimina anche il cattivo odore.

Sorbetto al limone
La ricetta del sorbetto al limone e' davvero molto semplice da preparare, ma soprattutto veloce se decidete di preparare il sorbetto al limone senza gelatiera.
Porzioni: 6 persone
Ingredienti
INGREDIENTI SORBETTO LIMONE [per 6 persone]
  • 6 limoni maturi non trattati
  • 1 cucchiaino/bicchierino di Limoncello / Vodka / prosecco
  • 300 g -300g zucchero
  • 500 ml di acqua
  • 2 albumi d'uova a temperatura ambiente
  • 200 ml panna montata
Istruzioni
COME SI FA IL SORBETTO
  1. Se invece volete preparare il sorbetto al limone con la gelatiera in un recipiente d’acciaio dai bordi alti sbattete le uova a mano o con una frusta elettrica per montare a neve gli albumi: aggiungete un pizzico di sale per facilitare quest’operazione.

  2. Quando vedete che l’emulsione ottenuta sta formando una sorta di schiuma, aggiungete poco per volta lo zucchero spolverando delicatamente, mentre continuate a mescolare.

  3. A parte in una bacinella d’acqua versate il succo di limone spremuto, unite gli albumi allo zucchero restante e infine aromatizzate con il Limoncello: inserite il composto nella macchina del gelato per il tempo necessario ad ottenere la consistenza desiderata.

  4. Una volta pronta mettete la mousse così ottenuta nel freezer per almeno due ore, in frigo se volete il sorbetto piu’ morbido o lievemente frullato.

SORBETTO AL LIMONE RICETTA SEMPLICE
  1. E’ possibile preparare il sorbetto anche senza l’ausilio della macchina del gelato. Sciogliete lo zucchero in un pentolino d’acqua senza che raggiunga l’ebollizione insieme alla scorza di mezzo limone tagliata a listarelle sottili o grattuggiata, separata dalla parte bianca.

  2. Aspettate che si raffreddi a temperatura ambiente per filtrarlo e unite il succo di limone: l’aggiunta di un albume montato a neve vi permetterebbe di dargli una consistenza morbida e cremosa.

  3. Un’altra variante di quest’antica ricetta prevede la creazione di una miscela a base di succo di limone filtrato, zucchero e panna montata, che deve essere mescolata delicatamente compiendo un movimento dal basso verso l’alto.

  4. Per aumentare la cremosità del sorbetto vi consigliamo di surgelare i limoni necessari e scongelarli almeno 15 minuti prima della preparazione.

  5. Prima di servire in tavola i vostri sorbetti, vi consigliamo di mescolarli per mitigare la freddezza.

Note

Se volete abbassare il punto di gelo, usate come guarnizioni aggiuntive lo sciroppo di mais (tipo di dolcificante), del miele o l’alcol.

Un ricciolo di scorza di limone unito a una fogliolina di menta posati sui bordi dei bicchieri sono la nota decorativa perfetta per servire un ottimo sorbetto al limone fatto in casa.

Conservate i gusci dei limoni spremuti nel freezer per usarli come originali coppette d’effetto.

 

Per rimuovere la polpa dai limoni abbiamo usato un cucchiaio scavino per frutta

 

scegli tra i migliori prodotti per dolci

visita lo shop online

This Post Has 2 Comments

  1. Antonella

    Buonissimo…

    Reply
  2. Marta

    Con la bella giornata di oggi, mi sa che provo

    Reply

Lascia un commento